Punto croce che passione, l’hobby evergreen che piace ad ogni età.

Colorato, semplice da realizzare, di grande effetto decorativo: non è certo un caso se il ricamo a punto croce è diventato una passione per moltissime persone. L’aspetto più sorprendente di questa tecnica è infatti la sua versatilità, che si adatta ai gusti di ciascuno e alle varie capacità tecniche. Il punto croce, infatti, è sicuramente uno dei punti più adatti a chi si avvicina per la prima volta al mondo del ricamo, ma anche uno dei più indicati per chi possegga già esperienza e capacità avanzate e voglia realizzare lavori più raffinati e ricchi di sfumature. Ma di cosa hai bisogno per dedicarti a questo hobby adatto a tutte le età?

Come per ogni ricamo, sarà fondamentale la scelta degli strumenti di base. Il punto croce è un ricamo regolare, costituito da un punto base a forma di croce: due mezzi punti, orientati in direzioni opposte, si intrecciano per formare una piccola crocetta a base quadrata o rettangolare, la cui forma o le cui dimensioni variano sulla base della trama della tela. Per ottenere punti uniformi, quindi, è necessario partire da una tela a trama regolare, che consentirà di realizzare un lavoro ordinato e di seguire con più facilità gli schemi di riferimento. La tela più apprezzata per questo genere di lavori è la tela Aida, che presenta una trama molto regolare e ben segnata sulla quale è più semplice contare i punti.

Dopo aver scelto la tela giusta, non resta che selezionare con cura i proprio strumenti da ricamo. LaMercerissima mette a disposizione svariati kit da ricamo dotati di ogni attrezzo necessario a ‘dipingere’ sulla tela da ricamo. Il punto croce si presta perfettamente a liberare la creatività sulla tela, per la semplicità con la quale possono essere combinate grandi varietà di forme e sfumature. Dalle decorazioni per la cucina o gli altri ambienti della casa a veri e proprie opere artistiche, passando per le cifre da aggiungere a biancheria e accessori personali: le potenzialità del punto croce sono praticamente infinite, e sta all’artista del ricamo scoprire il proprio stile preferito. Dopo aver scelto gli strumenti giusti, infatti, potrai liberare la tua fantasia e creare il tuo mondo con ago e filo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *